Sistemi di Qualità

La HOME PLANNER grazie al suo team di consulenti fornisce un servizio di consulenza  per le aziende che vogliono ottenere la certificazione di qualità per i servizi e/o prodotti che offrono ai loro clienti. 

Il servizio prevede:

ISO 9001 

E' lo standard di riferimento a livello internazionale per il Sistema di Gestione della Qualità (SGQ) ed è uno strumento di miglioramento del business valido per organizzazioni di qualsiasi dimensione.

La certificazione ISO 9001 è un valido supporto per:

  • Migliorare continuamente, ottimizzare le operazioni e ridurre i costi
  • Valutare il contesto e le parti interessate
  • Analizzare i rischi e le opportunità come base per definire opportune azioni
  • Vincere più business e potere competere in gare d'appalto
  • Soddisfare un maggior numero di clienti in merito ai prodotti e servizi forniti

ISO 9001 supporta le Organizzazioni perché:

  • Garantisce una migliore gestione della qualità e contribuisce a soddisfare le esigenze dei clienti
  • Assicura una migliore efficienza dei processi, portando risparmio di tempo, denaro e risorse
  • Consente di accrescere la propria competitività, ampliando così le opportunità commerciali
  • Porta alla riduzione degli errori e all'incremento dei profitti
  • Consente di raggiungere e mantenere la conformità ai più alti standard qualitativi internazionali

Dal punto di vista sostanziale ciò si traduce nella riduzione del rischio e nella capacità di tenere sotto controllo i processi tramite la misurazione delle prestazioni e l'individuazione di adeguati indicatori.

L'intervento di consulenza si sviluppa nelle seguenti fasi principali:

  • Analisi iniziale per l'individuazione dei processi aziendali e interazioni
  • Redazione e/o revisione del Manuale della Qualità, delle procedure e dei moduli richiesti
  • Sensibilizzazione nell'applicazione del sistema documentato e formazione del personale
  • Conduzione delle Verifiche Ispettive Interne (auditor certificato secondo la UNI EN ISO 19011:2003)
  • Assistenza nella ricerca e gestione del rapporto Ente Terzo per la certificazione
  • Interventi di miglioramento dell'organizzazione aziendale
  • Monitoraggio continuo sul progetto e aggiornamento
  • Correzione delle non conformità documentali rilevate dall'Ente Terzo

ISO 22005

"Sistema di Rintracciabilità nella Filiera alimentare e mangimistica" è il documento di riferimento internazionale per la certificazione di sistemi di rintracciabilità agroalimentari.

L'implementazione di sistemi di rintracciabilità nelle aziende e nelle filiere agroalimentari costituisce uno strumento indispensabile per:

  • Garantire il rispetto delle regolamentazioni vigenti
  • Valorizzare particolari caratteristiche di prodotto quali l'origine/territorialità e le caratteristiche peculiari degli ingredienti
  • Soddisfare le aspettative del cliente (inteso sia come GDO, sia come consumatore finale)
  • Supportare nel raggiungimento degli obiettivi di Sicurezza e Qualità alimentare
  • Facilitare la verifica delle informazioni, il ritiro e/o il richiamo dei prodotti
  • Accrescere l'efficacia, la produttività e il profitto delle Organizzazioni
  • Migliorare il controllo dei processi interni, minimizzando i rischi
  • Identificare le Organizzazioni responsabili nella filiera

Il sistema di rintracciabilità consente da un lato di risalire fino al punto della filiera in cui si è originato il problema, dall'altro di procedere, se necessario, con il ritiro "mirato" del prodotto.

L'intervento di consulenza si sviluppa nelle seguenti fasi principali:

  • Analisi iniziale per l'individuazione dei processi aziendali e interazioni
  • Redazione e/o revisione del Manuale della Qualità, delle procedure e dei moduli richiesti
  • Sensibilizzazione nell'applicazione del sistema documentato e formazione del personale
  • Conduzione delle Verifiche Ispettive Interne (auditor certificato secondo la UNI EN ISO 19011:2003)
  • Assistenza nella ricerca e gestione del rapporto Ente Terzo per la certificazione
  • Interventi di miglioramento dell'organizzazione aziendale
  • Monitoraggio continuo sul progetto e aggiornamento
  • Correzione delle non conformità documentali rilevate dall'Ente Terzo

Global GAP - Good Agricultural Practice

E' lo standard rivolto all'agricoltura riguardante l'applicazione di buone pratiche agricole per una agricoltura sostenibile.

L'obiettivo è quello si sostenere la commercializzazione dei prodotti agricoli nel rispetto di un protocollo che garantisca: produzioni sicure per il consumatore, tracciabilità, rispetto dell'ambiente, salvaguardia della salute dei lavoratori.

Il principale vantaggio della certificazione GlobalGAP è la possibilità di far fronte alle richieste provenienti dai clienti europei che, sempre di più, chiedono l'adozione di standard internazionali. GlobalGAP in questo senso rappresenta lo standard di produzione dei prodotti ortofrutticoli condiviso ed accettato dai maggiori gruppi della distribuzione europea e rappresenta quindi una scelta quasi obbligatoria per gran parte delle imprese che operano nel comparto dell'ortofrutta fresca al fine di poter destinare il proprio prodotto sui mercati nazionali ed internazionali.

In particolare, GlobalGAP considera una serie di requisiti suddivisibili concettualmente in 3 moduli. A seguire si riportano i principali argomenti trattati:

1 - MODULO BASE PER TUTTE LE AZIENDE AGRICOLE

  • Gestione del sito produttivo
  • Formazione del personale sugli aspetti igienici e di sicurezza
  • Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • Gestione dei rifiuti e dell'inquinamento
  • Gestione dei reclami e implementazione delle procedure di richiamo/ritiro dei prodotti
  • Attuazione di procedure per la protezione dei prodotti alimentari (Food Defense)
  • Utilizzo del marchio e delle altri riferimenti alla certificazione GlobalGap

2 - MODULO BASE PER L'ATTIVITA' DI COLTIVAZIONE

  • Rintracciabilità
  • Scelta del materiale riproduttivo
  • Gestione del suolo
  • Fertilizzazione
  • Gestione della risorsa idrica
  • Utilizzo dei fitofarmaci
  • Manutenzione e taratura delle attrezzature aziendali

3- MODULO PER L'ORTOFRUTTA

  • Gestione del suolo ed eventuali substrati
  • Attività di pre-raccolta
  • Attività di raccolta e successiva manipolazione delle derrate alimentari

La certificazione GlobalGAP si applica tanto alle singole aziende (opzione 1), quanto ai Gruppi di Produttori (opzione 2), come per esempio Cooperative, Consorzi, Organizzazione di Produttori etc... A questi ultimi è richiesta anche la realizzazione di un Sistema Qualità documentato, capace di gestire le relazioni tra i soci produttori e garantire che tutti operino in conformità ai requisiti richiesti dallo standard.

L'intervento di consulenza si sviluppa nelle seguenti fasi principali:

  • Analisi iniziale per l'individuazione dei processi aziendali e interazioni
  • Redazione e/o revisione del Manuale della Qualità, delle procedure e dei moduli richiesti
  • Sensibilizzazione nell'applicazione del sistema documentato e formazione del personale
  • Conduzione delle Verifiche Ispettive Interne (auditor certificato secondo la UNI EN ISO 19011:2003)
  • Assistenza nella ricerca e gestione del rapporto Ente Terzo per la certificazione
  • Interventi di miglioramento dell'organizzazione aziendale
  • Monitoraggio continuo sul progetto e aggiornamento
  • Correzione delle non conformità documentali rilevate dall'Ente Terzo

Standard BRC (British Retail Consortium) 

E' uno standard globale specifico per la sicurezza dei prodotti agroalimentari.

I più importanti operatori della distribuzione e le maggiori industrie europee del settore spesso impongono ai loro fornitori l'obbligo della certificazione BRC.

L'applicazione del BRC è dunque un presupposto necessario per poter esportare i propri prodotti, ed è uno strumento di garanzia riconosciuto circa l'affidabilità aziendale.

Questo standard offre alle aziende l'opportunità di:

  • Comunicare il proprio impegno sulla sicurezza e, in caso di incidente, limitare le possibili conseguenze di carattere legale, dimostrando di avere preso tutte le misure ragionevoli per evitarlo
  • Costruire e rendere operativo un sistema di gestione per controllare che siano rispettati i vincoli di qualità, sicurezza e conformità legale che regolano il settore alimentare, con riferimento specifico alle leggi in vigore nei Paesi di destinazione dei prodotti finiti
  • Disporre di uno strumento per migliorare la gestione della sicurezza alimentare, attraverso il controllo e il monitoraggio dei fattori critici
  • Ridurre l'incidenza di sprechi, rilavorazioni e richiami di prodotti

L'intervento di consulenza si sviluppa nelle seguenti fasi principali:

  • Analisi iniziale per l'individuazione dei processi aziendali e interazioni
  • Redazione e/o revisione del Manuale della Qualità, delle procedure e dei moduli richiesti
  • Sensibilizzazione nell'applicazione del sistema documentato e formazione del personale
  • Conduzione delle Verifiche Ispettive Interne (auditor certificato secondo la UNI EN ISO 19011:2003)
  • Assistenza nella ricerca e gestione del rapporto Ente Terzo per la certificazione
  • Interventi di miglioramento dell'organizzazione aziendale
  • Monitoraggio continuo sul progetto e aggiornamento
  • Correzione delle non conformità documentali rilevate dall'Ente Terzo

Standard IFS (International Food Standard) 

E'uno standard che ha lo scopo di favorire l'efficace selezione dei fornitori food a marchio della GDO, sulla base della loro capacità di fornire prodotti sicuri, conformi alle specifiche contrattuali e ai requisiti di legge.

Lo standard individua gli specifici elementi di un sistema di gestione focalizzato sulla qualità e sicurezza igienico-sanitaria dei prodotti, che prende come riferimento per la pianificazione e implementazione la metodologia HACCP.      I principali elementi sono:

  • Adozione delle buone pratiche di riferimento
  • Adozione di un sistema HACCP
  • Adozione di un sistema di gestione per la qualità documentato
  • Controllo di standard per gli ambienti di lavoro, per il prodotto, per il processo e per il personale
  • Esistenza di appropriate specifiche per:
    • materie prime (compresi i materiali di confezionamento),
    • prodotto finito, prodotti intermedi/semilavorati (dove richiesto),
    • monitoraggio dei fornitori,
    • posizionamento del sito,
    • l'accumulo, la raccolta e l'eliminazione del materiale di rifiuto,
    • standard igienici e di organizzazione per il personale,
    • controllo di processo.

L'intervento di consulenza si sviluppa nelle seguenti fasi principali:

  • Analisi iniziale per l'individuazione dei processi aziendali e interazioni
  • Redazione e/o revisione del Manuale della Qualità, delle procedure e dei moduli richiesti
  • Sensibilizzazione nell'applicazione del sistema documentato e formazione del personale
  • Conduzione delle Verifiche Ispettive Interne (auditor certificato secondo la UNI EN ISO 19011:2003)
  • Assistenza nella ricerca e gestione del rapporto Ente Terzo per la certificazione
  • Interventi di miglioramento dell'organizzazione aziendale
  • Monitoraggio continuo sul progetto e aggiornamento
  • Correzione delle non conformità documentali rilevate dall'Ente Terzo

MANUALI HACCP

Il piano di autocontrollo è un sistema di attuazione delle prescrizioni igieniche previste dalle norme di riferimento. E' un documento che contiene delle procedure per assicurare il controllo dei pericoli, definiti punti critici, che sono significativi per la sicurezza igienico sanitaria.

L'intervento di consulenza si sviluppa nelle seguenti fasi principali:

  • Analisi iniziale per l'individuazione dei processi aziendali e interazioni
  • Redazione e/o revisione del Manuale di Autocontrollo, delle procedure e dei moduli richiesti
  • Sensibilizzazione nell'applicazione del sistema documentato e formazione del personale
  • Conduzione delle Verifiche Ispettive Interne (auditor certificato secondo la UNI EN ISO 19011:2003)
  • Interventi di miglioramento dell'organizzazione aziendale
  • Monitoraggio continuo sul progetto e aggiornamento
  • Prelievo campioni per analisi di laboratorio


RICHIEDI UNA CONSULENZA

Inviaci i tuoi dati e ti contatteremo entro due ore.